Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /customers/9/5/3/harrison-tiling.co.uk/httpd.www/index.php:1) in /customers/9/5/3/harrison-tiling.co.uk/httpd.www/wp-content/plugins/onecom-vcache/vcaching.php on line 614 Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /customers/9/5/3/harrison-tiling.co.uk/httpd.www/index.php:1) in /customers/9/5/3/harrison-tiling.co.uk/httpd.www/wp-content/plugins/onecom-vcache/vcaching.php on line 622 Come sconfiggere il tuo “critico interiore” – Harrison Tiling

Come sconfiggere il tuo “critico interiore”

Ci sono molti ostacoli in termini di implementazione creativa. Per la maggior parte di noi, il nostro “critico interno” è il più grave di noi. Forte, duro, instancabile e convincente. Ela con molte ragioni a causa delle quali non dovremmo scrivere, disegnare, fotografare, suonare strumenti musicali, ballare e generalmente cercare di realizzare il nostro potenziale creativo. Come sconfiggere questo censura?

“Forse è meglio elaborare sport? O mangiare. O dormire. Non c’è alcun senso in ogni caso, non sai come fare nulla. Chi stai cercando di ingannare, a tutti non importa cosa vuoi dire lì con il tuo lavoro!” La voce del critico interiore suona qualcosa di simile Secondo la descrizione del cantante, il compositore e artista Peter Himmelman. Secondo lui, soprattutto durante il processo creativo, è proprio questa voce interiore che interferisce con lui. Peter gli diede persino un nome – Marv (Marv – abbreviazione dalla paura di rivelare vulnerabi – “molto paura di mostrare debolezza”).

Forse il tuo critico interiore sta anche sussurrando qualcosa di simile. Forse ha sempre un motivo per cui ora non è il momento della creatività. Perché è meglio lavare i piatti e appendere la biancheria. Perché è meglio smettere senza nemmeno iniziare. Dopotutto, la tua idea non è ancora originale. Sì, e non sei un professionista. Sì, non sai niente!

Anche se il tuo critico dice in altre parole, cadendo sotto la sua influenza estremamente facile.

Facile permettergli di gestire le nostre azioni. Sopprimere la creatività, la https://ducaticorse-advf.com/amore-su-una-pelle-di-mammut/ gioia, il desiderio di creare, esprimerti e condividere pensieri e idee con il mondo. E tutto perché crediamo che il critico stia dicendo la verità. Verità assoluta.


Posted

in

by

Tags:

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *